Genova .. la Superba.. Welcome to my “home”…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hi guys, un mesetto fa ho fatto una volata a casa.. la mia unica ed insostituibile città del cuore , ovvero il luogo dove sono nata 41 (aiuto..già????) anni fa :GENOVA.

Li ho lasciato il mio cuore , la mia pelle ed il mio amore incondizionato.  Potreste anche chiedervi il motivo per il quale allora io mi sia trasferita altrove.. ma si sa che spesso la gente di mare come me nasce viaggiatrice dentro, sente la necessità di cambiare di guardare oltre i confini e molte volte questi confini li raggiunge fisicamente. Sono un pochino zingara in effetti e lo so.. me ne sono fatta una ragione da tempo ormai, zingara non solo per aver abbandonato la mia città di origine ma zingara nei sentimenti ,nel lavoro, nella ricerca continua del mio essere sempre e comunque così curiosa, anticonformista.. in pratica decisamente poco scontata. pregio? Difetto? e chi lo sa. ci convivo e mi va bene così.

Comunque , ritornando a Genova come vi dicevo ogni volta che torno a casa trovo sempre qualcosa che mi apre il cuore, che mi affascina, che mi attira, che mi seduce.. a volte anche qualcosa che mi delude, mi incupisce, mi lascia l’amaro in bocca. In questa ultima visita dopo un anno di assenza le emozioni sono state fortissime ed il richiamo al mare è stato quasi urlato..

Appena arrivata però , prima di arrivare al mare ,  ho sentito la necessità di andare  in centro, percorrere strade fatte centinaia di volte curiosare tra le viuzze del centro storico, ammirare via xx settembre nella sua straordinaria apertura verso piazza De ferrari dalla sua forma irregolare,  rivedere il Palazzo Ducale il teatro Carlo felice (quanto  mi manca), la meravigliosa fontana centrale  e la mia amica di sempre: la statua equestre di Giuseppe Garibaldi che è li da sempre e da sempre è stata il punto focale di centinaia di incontri con le persone che amo.

Quello che non sopporto in queste brevi visite toccata e fuga con tutta la famiglia ( siamo in tanti e muoversi non è semplice) è l’impossibilità di camminare a passo spedito come amo fare, girare di qui, guardare di la, spostarmi solo ed unicamente a piedi o al massimo col bus.. ma con i figli dietro è un impresa difficile.. sono più energici di me ma fagli fare quattro passi a piedi e crollano subito. Capita anche ai vostri?

Una pecca non da poco la devo segnalare:quanto traffico!!!  quasi insostenibile! Forse perchè a differenza di altre città Genova è sempre rimasta abbastanza a misura di uomo… mai un eccesso di macchine o moto ..oddio nemmeno un eccesso d mezzi pubblici (quanto tempo ad aspettare).. ma giuro che a questo giro sono rimasta colpita dallo smog , dalle auto e dal rumore assordante.  Mi è sembrata davvero sotto pressione. Un vero peccato…. vogliamo sveltire questi mezzi pubblici??? o aspettiamo il collasso?????

Torniamo agli spostamenti, dopo aver mangiato penso un kg di focaccia, la direzione obbligatoria è stata NERVI = MARE= SOLE.

Quando vivi in una città di mare spesso dai per scontato che lui sia li.. ad aspettarti, anche per giorni interi se necessario. Mi spiego meglio, tu abiti a Genova ma spesso con la vita frenetica che fai non vai al mare tutti i giorni, non lo vedi tutti i giorni ma sai che c’è lo senti. Nelle vene nella testa. Quando per un pochino di tempo stai lontana da lui e lo ritrovi è un’emozione infinita.

Mi sono goduta perciò il Porticciolo di Nervi, tutta la passeggiata Anita Garibaldi fino alla fine . Con gli occhi spalancati come una bambina davanti ai regali di Natale. Non ho fatto altro che ripetermi quanto sono grata di essere figlia di quel mare. Di quelle onde di quel sale che non sento più addosso da quando vivo lontana.

Ho goduto di ogni attimo e devo dire anche di ogni ricordo legato a quei posti. Poi alla fine i ricordi sono le cose più difficili da lasciare quando prendi l’auto e ti rimetti in viaggio verso quella che è diventata la tua nuova casa. per quanto bella possa essere.

Ditemi , a voi succede la stessa cosa? avete scelto di vivere altrove? Forse è vero che “casa” è dove si trova il cuore… il mio cuore però quasi in tutta la sua completezza appartiene ancora a lei :LA SUPERBA.

Besitos Sara: GODETEVI LO SLIDESHOW

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...